Home Notizie Calcio Pronostico Juventus – Atalanta vittoria bianconera

Pronostico Juventus – Atalanta vittoria bianconera

juve

Alla Sardegna Arena di Cagliari il giorno 14.03.2018 alle ore 18:00 va in scena il confronto tra Juventus – Atalanta valevole per il recupero della ventiseiesima giornata della Serie A Tim.

Dopo il rinvio per neve di due settimane fa, Juventus Atalanta si ritrovano per il recupero: i bianconeri possono portarsi a +4 sul Napoli, i bergamaschi cercano punti essenziali in chiave Europa League. Da quella partita non giocata il 25 febbraio la classifica di Serie A è cambiata: la Juventus ha ripreso il possesso solitario della vetta domenica, grazie al 2-0 sull’Udinese e al contemporaneo pareggio del Napoli sul campo dell’Inter, mentre l’Atalanta dopo il successo di misura ottenuto a Bologna nell’ultimo turno tiene a sei punti di distanza il sesto posto e la zona Europa League. Allegri deve fare a meno degli infortunati Cuadrado e Bernardeschi, per il resto ha a disposizione tutti gli imprescindibili: Buffon, Mandzukic, Pjanic, Matuidi e Benatia tornano titolari dopo la panchina di campionato. Probabile riposo per Higuain e Chiellini, in dubbio Alex Sandro: pronto Asamoah. Gasperini risponde con il 3-4-1-2 in cui saranno titolari sia Hateboer che Ilicic dopo il turnover attuato contro il Bologna: Gomez e Cristante dal primo minuto, in difesa Palomino al posto di Caldara. In mezzo Freuler insieme a De Roon: in dubbio Spinazzola e Gomez, out Rizzo e Bastoni. In caso di mancato recupero di Spinazzola pronto Hateboer a sinistra e Castagne sulla destra. Ma andiamo a vedere ora nel dettaglio quali sono le probabili scelte dei due allenatori per questa sfida:

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Mandzukic, Dybala

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Hateboer; Cristante; Ilicic, Cornelius

Pronostico Juventus – Atalanta

Gara da vincere assolutamente per Allegri intenzionato ad aumentare il proprio vantaggio sul Napoli, segno “1” obbligatorio dunque.